Voto elettronico online di POLYAS per le votazioni universitarie

Lo statuto delle università

Ogni università si fonda su uno statuto. Si tratta infatti dell'atto normativo fondamentale che ne regola l'organizzazione ed il funzionamento. Quali sono i contenuti dello statuto delle università? Quali sono le funzioni che vongono definite in questo documento?

 

I titoli dello statuto universitario

I contenuti dello statuto variano da università ad università. Tuttavia lo statuto presenta solitamente le medesima struttura, a volte nominate in modalità differenti. 

Lo statuto delle università è suddiviso solitamente nei seguenti titoli:

  • Principi generali in cui vengono descritti i principi fondamentali e i fini dell'università
  • Organi di governo, in cui vengono elencati gli organi costituenti e le loro funzioni
  • Altri organi, in cui vengono presentati altri organi, come il comitato etico o quello per lo sport
  • Strutture di ricerche e didattiche, in cui vengono descritti i dipartimenti e i corsi di studi 
  • Disposizioni transitorie e finali, in cui vengono definiti degli argomenti quali la modifica dello statuto
Richieda ora un preventivo >

Costituzione dei titoli

Ogni titolo è costituito poi da diversi articoli che vanno a specificare gli argomenti e ad approfondirli. Prendendo, ad esempio, il titolo dedicato agli organi di governo, questo sarà suddiviso in tanti articoli quanti gli organi stessi.

In ciascun titolo verranno esposte, per esempio, le caratteristiche di tale organo e le loro funzioni. Solitamente vengono anche descritte le modalità attraverso le quali gli organi vengono eletti, quanto rimangono in carica e attraverso quali modalità finisce la carica stessa.

Benché tutti gli statuti delle università seguano questa struttura, ogni università definisce il proprio statuto e regolamento elettorale in modo autonomo. Infatti grazie alla legge  del 9 maggio 1989, n. 168 le università italiane sono autonome da questo punto di vista.

Consiglio di POLYAS: ci sono moltissime modalità attraverso le quali organizzare le elezioni universitarie. Contatti i nostri esperti per avere maggiori informazioni sul voto online per le università!

Modificare lo statuto

In ogni statuto vi è solitamente un articolo dedicato ai processi di revisione e modifica dello statuto. Gli organi che solitamente possono proporre di modficare lo statuto sono il Rettore, il Senato Accademico, il Consiglio di Amministrazione e il Consiglio degli Studenti. Spetta al Rettore accogliere le proposte di modifica ed inserirle nell'Albo Ufficiale di Ateneo. Queste verranno poi approvate dagli organi universitari.

Contatti ora i nostri esperti per ricevere maggiori informazioni sul voto online per le università!